Isaia 54 (NIV), una canzone di speranza. By Fabian Massa.

Tradotto dallo spagnolo in italiano con Google Traductor.


54 "Tu, donna sterile che non ha mai partorito,
Urli di gioia!
Tu che non ha mai avuto le doglie,
Scoppia in canti e grida di gioia!
Perché più figli gli sposati
la desolata
Dice il Signore.
2 Allarga il luogo della tua tenda,
e le tende della vostra abitazione.
Non ti limitare!
Allungare le tue corde e rafforzare le puntate.
3 Per la sinistra a destra e si diffonderà;
la tua discendenza sfrattati nazioni,
e sarà la gente le città deserte.

In questo brano il Signore parla a Gerusalemme, che egli paragona a una donna sterile. Si può studiare il passaggio da diversi punti di vista, tale è la ricchezza della Parola! Ma questa volta, voglio concentrarmi su alcuni concetti di base.

Nei tempi biblici, l'infertilità è stato visto come una mancanza di grazia di Dio, come "la rabbia del cielo." Una donna sterile potrebbe diventare respinta dal marito ed è stato preso in giro e offesa (1 Sam. 1.7, Lc. 1,36). A quei tempi, non c'era nulla che potesse fare una donna sterile in forze per cambiare la loro situazione. Quindi prendiamo il passaggio come insegnare a procedere contro l'impossibile, in situazioni in cui siamo impotenti, non si danno frutti (sterilità), dove non abbiamo alcuna possibilità di fare qualcosa per le nostre forze.

Ma Dio dice: non è possibile dare i frutti si ha bisogno, non si riesce a ottenere tutto, non hai mai avuto la gioia di vedere i vostri sforzi coronati dal successo, rinuncia realtà naturale (che è reale e innegabile) come unica possibilità. Dio ci insegna ad allargare "la nostra mente, considerare le possibilità dei nostri limiti, ma dal soprannaturale al Regno. Dio ci dice: ... le tende della camera sono: lasciate che la vostra fantasia, sognare una realtà diversa, rallegratevi in ​​quel sogno, sperare per il meglio, perché Dio ci ha fatti simili a Lui (Gen. 1,26), con la possibilità di sognare e chiamare le cose che non sono di essere (Rm 4,17) "!

Dio ci dice anche di non limitare, ma di lavorare per rafforzare i nostri punti di forza (pali) mentre siamo liberi di sognare un po 'oltre le nostre possibilità (allungare le corde).

Dio è nostro Padre, e vuole sentire i nostri sogni. Pregare è sufficiente inserire la Sala del Regno e parlare con Lui Informi il confíale impossibile la vostra angoscia, suggeriscono i vostri sogni. Lavorerà, lo stampo e il ritorno maggiore.

Rallegratevi nei tuoi sogni, perché qui sta la, la fiducia la speranza in Lui e Lui lo farà.

fabianmassa2013@gmail.com

Comentarios

Entradas populares de este blog

NEWS. Второй зверь. By Fabian Massa.

Reflexión. La parábola de las 10 vírgenes. By Fabian Massa

Reflexión. El primer discurso de Pedro y la conversión de los 3.000. By Fabian Massa.