Riflessione . Attraversando il Giordano , da Fabian Massa .

Tradotto da Spagnolo a Italiano con Google Translate.


Nel capitolo IV libro di Giosuè racconta una delle tappe più importanti nella storia dell'ingresso di Israele in Canaan .


Il Signore divise il fiume Giordano e il popolo passo in secca regione semi - deserto di Moab ( moderna Giordania ) al territorio ora conosciuto come la Palestina . Ci sono molti punti che si possono trarre da questo evento : Il cambio di territorio, è stato associato con uno status diverso , da ora in Israele mangiare ciò che si è verificato, Dio non manda voi la manna ogni giorno , dire come popolo stava lasciando essendo un "figlio adottivo " crescere " un giovane nazione" essere in grado di assumersi la responsabilità basata sulla fede , la fedeltà a Dio , il lavoro e lo sforzo in unità .

Dio dava loro campioni del suo potere e di favore : Ha aperto la Giordania e poi ha dato loro una strategia per prendere la città di Gerico .

Mentre gli Israeliti avevano le loro guerre in passato : contro Madian (Num 31 ) contro Sicon , re di Chesbon e Og , re di Basan (in Transgiordania Jericho , Deuteronomio 2 e 3 rispettivamente ) . Israele non ha avuto " esercito professionale ", ma gli uomini tra i 22 ei 50 anni erano armati e addestrati per la guerra . Israele non aveva alcuna capacità o la possibilità di combattere Gerico , le cui mura "è venuto per il cielo" :
Secondo il lavoro dell'archeologo Giovanni Garstang ( sotto gli auspici del Palestine Exploration Fund , di Tell scavata dove le rovine di Gerico 1930-1936 . Merito principale di Garstang consiste nell'aver tracciato l'evoluzione storica della città . egli fu il primo a voler confermare il racconto biblico della caduta delle mura di Gerico con l'evidenza archeologica.

Infatti , la sua ricerca si è concentrata sul sistema impressionante di fortificazioni di Gerico , costituito da un muro di pietra di contenimento , alto circa cinque metri , un muro di mattoni alto circa 2 metri , costruito e rafforzato dietro da un bastione di terra , e un altro muro che circondava la città più . Tra le due pareti vi erano indicazioni strutture o case nazionali , che erano coerenti con la descrizione data della casa di Raab ( Giosuè 2:15 ) . Una simile difesa potrebbe essere distrutto solo da un esercito che era quello che ora è conosciuto come " Ingegneri da Combattimento " , specializzata in costruzione di rampe , strade , ponti, tunnel per minare le mura , deviazione di corsi acqua per produrre inondazioni, ecc Israele non aveva nulla di tutto questo. Ma Dio ha dato loro una strategia : Camminando in completo silenzio una volta al giorno in giro per tutta la città , per sei giorni . Il settimo giorno alla città sette volte e gridare all'ultimo momento insieme con tutta la forza ed i sacerdoti hanno giocato i loro strumenti ( Giosuè 6 ) .

Dal punto di vista della strategia di guerra , questo è un vero nonsenso . Ma dal punto di vista della fede , una grande lezione :

1 . Di fronte a un " impossibile" cercate prima il consiglio di Dio , è Lui che dà le strategie che non mancano mai .

Due . Anche se l'obiettivo è grande e insostenibile , prendere il lavoro per tenerlo in vista. Dare sulla questione fino a che Dio vi mostrerà il momento giusto , quando rovesciare i "muri " in modo che si possa andare avanti .

Tre . In tempo per essere girare il vostro obiettivo , cercare di tenere la bocca chiusa a qualsiasi reclamo o rimpianto . Preferibilmente dichiarare l'aiuto del Signore al momento giusto .

Aprile. Costantemente lodare il Signore , sapendo che a un certo punto quello che non è più impossibile.

Secondo una ricerca condotta da mura Garstang era caduto da dentro e fuori . Questo è stato un notevolissimo dettaglio, perché mura della città , quando sono attaccati cadono verso l'interno , non verso l'esterno .

È Dio che ci fa vincere le battaglie. Non rinunciare. Perseverare nella fede e nella preghiera. Dio vi benedica e vi dia la vittoria su impossibile.


Comentarios

Entradas populares de este blog

Reflexión. La parábola de las 10 vírgenes. By Fabian Massa

NEWS. Второй зверь. By Fabian Massa.

Reflexión. El primer discurso de Pedro y la conversión de los 3.000. By Fabian Massa.